Spread the love

Untitled design

CIAO!

Il mio nome è Bernardo Hoyng, sono italiano, di origine olandese. Ho iniziato a interessarmi al vino all’età di 20 anni.

Perché? ...Mi sono innamorato di questa bevanda profumata … e l’amore, come sai è irrazionale e quando arriva crea legami indissolubili e duraturi.

Come tutte le storie d’amore non è sempre stato facile, ci sono stati momenti bui e momenti intensi, ma non ci siamo mai divisi in modo definitivo. Mi sono sempre divertito nel fare il mio lavoro, come un hobby, senza tempo e ciò ha reso la mia vita migliore.

Cosa ho imparato? Il vino è una sostanza vivente e non potremo mai scoprirlo fino alla fine. Se ci avviciniamo come ad un semplice oggetto con in mano delle istruzioni il nostro percorso risulterà breve e poco profondo.

Non si può approcciare al vino con un’atteggiamento di giudizio perché esso non può restituire un’informazione completa e sincera.

La natura prevede altri metodi di incontro, direi più veritieri. Le sue vibrazioni profonde devono essere cercate nel profondo del nostro essere, solo allora possiamo capire la natura del vino e scoprire molto di noi stessi. Necessita un atteggiamento di benvenuto e non di giudizio, a prescindere dalle scelte che prenderemo per i nostri acquisti. Il vino vuole che abbandoniamo i nostri desideri per un momento di ascolto.

Un buon assaggiatore è un attento osservatore e mai un giudice, piuttosto un poeta ironico con un’anima sensibile che non smette mai di guardare la verità al di sopra del bello. Un bravo critico sa andare oltre l’esperienza sensoriale e intuisce al volo l’impatto col talento.

La meraviglia della diversità che si esprime nel variegato arcobaleno tra semplice e complesso non deve imporre scale di giudizio, ma unità e comprensione.

In questo sito pubblico informazioni e curiosità sul mondo del vino, puoi lasciare un commento se hai voglia che parli di un argomento o una tematica in particolare oppure puoi contattarmi. Ti aspetto!

Bernardo


Spread the love