wine bottles 2842709 640 640x321 - Come si conserva il vino
Spread the love

Conservare in vino in modo corretto è importante per poterlo degustare in tutta tranquillità senza correre il rischio che esso ne venga danneggiato. Leggendo qui di seguito scoprirai come conservare il vino nel modo migliore.

Ti hanno regalato un vino importante e non sai come fare per preservarne la qualità? Se anche tu sei tra le persone che si chiedono come conservare correttamente un vino in casa tutto ciò che devi sapere è scritto in questo articolo, quindi leggi pure e scopri in poche righe come fare per preservare al meglio i tuoi vini.

Prima di tutto è necessario dire che un vino conservato in malo modo può essere danneggiato in maniera irreparabile quindi è meglio essere a conoscenza delle procedure, molto semplici da seguire.

Se decidi di conservarlo a lungo termine

Temperatura costante. Nel caso in cui vuoi conservare il tuo vino per un lungo periodo (per esempio da cinque a dieci anni o anche più in alcuni casi) sarà opportuno riporre la bottiglia in un ambiente dove la temperatura rimane costante senza sbalzi che possa attestarsi ai 16 gradi, non di più, in particolare se conservi vino naturale (produzioni che non si avvalgono di nessun pesticida o concime o prodotto di sintesi ne in vigna ne in cantina). Le temperature troppo alte o troppo basse possono rovinare il vino conservato per lungo termine. È bene conservare il vino in questa modalità comunque anche se decidi di conservarlo per un breve periodo.

Il tappo del vino deve rimanere a contatto con il liquido, ecco perchè la posizione ideale è orizzontale. Il tappo senza l’umidificazone del liquido corre il rischio di seccarsi e ristringersi, con conseguente ingresso d’aria nel vino. Ne basterà una dose minima per rovinarlo, generando odori di marciume o comunque di vecchio.

Mantenere il vino al riparo da luci e fonti di calore sarà essenziale. Il miglior riposo per le bottiglie infatti è la cantina generalmente fresca e buia. Il vino non ama passare troppo tempo sotto i riflettori diciamo che se si tratta di un vero vino ha un carattere introverso. Il rischio potrebbe essere l’ossidazione del vino a causa di problemi al tappo. Inoltre temperature troppo elevate compromettono le qualità organolettiche del vino. Se vuoi saperne di più sul perché un vino prende l’odore del tappo clicca qui per l’articolo al riguardo

conservare vino

Se il vino ha viaggiato

Se il vino è stato trasportato da poco dopo un lungo viaggio è sempre meglio aspettare 24 ore prima di servirlo, se invece è stato conservato bene in cantina e finalmente hai deciso di aprirlo ricorda solo di metterlo in posizione verticale il giorno prima dell’apertura.

Conserva in frigo

Il vino si conserva in frigo solo se si tratta di un bianco o uno champagne e hai intenzione di berlo altrimenti l’ideale è sempre la cantina.

Spero che tu abbia avuto piacere nel leggere il mio articolo e abbia trovato tutte le risposte che ti servivano per conservare il tuo vino, ti invito a lasciare un commento e contattarmi se ti fa piacere o hai altre domande, basta scrivere qui di seguito e ti risponderò quanto prima.

Bernardo


Spread the love
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *